Studio Dentistico Michele D'Amelio

Orario: : da lunedì a giovedì 9-13 15-19, venerdì 9-17
  Contatti: : 041958736

Abrasione dentale: cause, sintomi e rimedi

Non è l’osso la sostanza più dura del nostro organismo. No: è lo smalto dei nostri denti a meritarsi questo primato. Questo rivestimento è dunque molto resistente ma sarebbe sbagliato credere di ritrovarsi di fronte ad un elemento davvero eterno e capace di mantenersi perfetto, anno dopo anno. Non a caso, l‘abrasione dentale è un disturbo piuttosto diffuso, che si presenta con maggiore frequenza soprattutto con l’avanzare dell’età. Quali sono i sintomi di questo disagio e quali le sue cause?

Abrasione dentale: definizione e sintomi

L’abrasione dentale è un fenomeno parafisiologico determinato da un agente fisico che “struscia”contro la superficie dentale determinando una perdita di sostanza dello smalto e della dentina. Lo smalto dentale, anche se possiede al suo interno un importante contenuto minerale, si consuma poco a poco, giorno dopo giorno. Ci sono però alcuni fattori che possono accelerare concretamente questo processo; tutto questo può causare problemi importanti tanto da rendere necessario l’intervento del proprio dentista di fiducia.

Ma quali sono i segnali che indicano l’abrasione dentale? Ad un uno stadio avanzato, tale disturbo si presenta attraverso la presenza di denti ingialliti e corti, i quali vanno a rovinare il sorriso del paziente. Si potrebbe dunque pensare che questo fenomeno sia prima di tutto un problema di ordine estetico ma non va dimenticato che la progressiva diminuzione di smalto e dentina porta anche ad un marcato aumento della sensibilità dentale di fronte agli stimoli termici. Gli stati duri, posti a protezione della polpa dentale, tendono infatti ad assottigliarsi; questo determina una  sintomatologia dolorosa al caldo e al freddo.

Prendi appuntamento al nostro studio, sorridere insieme è il nostro obiettivo!  Contattaci

Abrasione o erosione dentale? 

Prima di approfondire le cause di questo fenomeno è opportuno fare un’importante distinzione: come detto sopra l’abrasione dentale è causata da un agente fisico mentre l’erosione dentale è determinata da un agente chimico. Le manifestazioni cliniche dei due fenomeni sopracitati sono molto simili e portano al disgregamento prima dello smalto e poi della dentina. Va sottolineato fin da subito che l’abrasione dentale è influenzata molto dall’età e quindi dalla naturale usura dei denti. analizziamo ora in modo più approfondito le cause di abrasione dentale:

  • Bruxismo: il digrignamento dei denti non può che danneggiare lo smalto;
  • Utilizzo scorretto dello spazzolino: un’eccessiva pressione dello spazzolino durante la quotidiana igiene orale, alla lunga, può danneggiare lo smalto dentale;
  • Utilizzo eccessivo o scorretto di paste e dentifrici abrasivi: ricorrere troppo spesso a prodotti per lo sbiancamento dei denti a livello domestico può compromettere lo smalto dentale; anche i dentifrici troppo abrasivi possono portare al medesimo problema.

Approfondiamo ora le cause di erosione dentale:

  • Bulimia: situazioni di vomito frequente portano acido cloridrico a livello della bocca, il quale erode lo smalto dentale;
  • Reflusso gastroesofageo: anche in questo caso, la risalita di sostanze acide non può che accelerare l’erosione dentale;
  • Dieta eccessivamente ricca di cibi acidi: il succo di arancia o limone fa certamente bene al nostro organismo ma non bisogna abusarne, per non minacciare l’integrità dei nostri denti. Stesso discorso per i succhi di frutta e altri alimenti particolarmente acidi.

I rimedi per l’abrasione dentale

Ovviamente il primo modo per fronteggiare l’abrasione dentale è quello di individuare, insieme al proprio dentista, i comportamenti scorretti che l’hanno causata e porvi immediatamente rimedio. Starà poi all’odontoiatra, in base all’entitò del danno, individuare la migliore soluzione. Se l’abrasione o l’erosione dentale hanno determinato solo danni superficiali il trattamento indicato è la ricostruzione in composito, un’otturazione. In casi più gravi, se la perdita di sostanza è ingente e la polpa è stata esposta, sarà invece necessario devitalizzare il dente mediante una cura canalare. In gravi casi di erosione od abrasione dentale potrebbero essere indicate ricostruzioni in ceramica come le corone, se a essere colpiti sono i settori estetici (incisivi) lo specialista valuterà se intervenire mediante faccette estetiche.

Il team dello Studio dentistico D’Amelio di Venezia Mestre è da sempre costituito da professionisti del sorriso: non esitare a contattarci per avere un parere esperto sulle possibili soluzioni per migliorare la resa estetica dei tuoi denti!

Dott. D'Amelio

About Dott. D'Amelio

Il dottor D’Amelio è un professionista esperto nell’ ambito dell’ odontoiatria protesica, che comprende faccette, ponti, corone, intarsi e riabilitazioni protesiche su impianti. Nel suo studio di Venezia-Mestre si dedica principalmente alla risoluzione di casi riabilitativi complessi, all’estetica dentale, alla parodontologia e all’implantologia.

Commenti

commenti

Send this to a friend