Studio Dentistico Michele D'Amelio

Orario: : da lunedì a giovedì 9-13 15-19, venerdì 9-17
  Contatti: : 041958736

Denti e neonati - Studio Dentistico Michele D'Amelio a Mestre Venezia

Odontoiatria in Gravidanza

Gli elevati livelli di estrogeni circolanti causano alcune modificazioni della mucosa orale (ispessimento, aumento della desquamazione e della vascolarizzazione).

La risposta gengivale ai fattori locali (placca batterica, tartaro,protesi incongrue) possono risultare alterate con la comparsa di gonfiore e sanguinamento. La gravidanza non provocherebbe invece un aumento delle carie.

I trattamenti odontoiatrici possono causare aborto nel primo trimestre e parto prematuro a causa dello stress, del dolore e dell’uso di anestetici con adrenalina. Soprattutto a rischio sono le gravidanze complicate.

Anche l’uso di radiografie va limitato allo stretto necessario per il rischio di alterazioni fetali.

L’odontoiatra deve fare un’accurata anamnesi allo scopo di verificare l’eventuale stato di gravidanza, il periodo di gestazione, gli eventuali rischi, lo stato di salute della paziente.

Le gestanti devono essere motivate ad una corretta igiene orale e sottoposte a controlli periodici ed igiene orale almeno 3-4 volte durante la gravidanza.

Nel primo trimestre gli interventi odontoiatrici devono essere semplici ed hanno lo scopo di evitare dolore ed il conseguente stress. Possibilmente rinviare le cure al secondo o terzo trimestre. La paziente deve essere mantenuta in uno stato di assoluta tranquillità.

odontoiatria gravidanza-damelio studio dentistico mestreFarmaci in gravidanza

Se possibile non somministrare alcun farmaco. In caso di assoluta necessità utilizzare farmaci sicuri che non attraversino la barriera placentare ed arrivino al feto.

Nel primo trimestre possiamo avere problemi di malformazione fetale. Dopo la dodicesima settimana i problemi per il feto possono essere ritardo di crescita e danni funzionali.

Farmaci utilizzabili con cautela e solo se inevitabili:

Antibiotici
Amoxicillina

Antibolorifici e Antiinfiammatori
Paracetamolo. Controindicata l’aspirina (acido acetilsalicilico) per il rischio di sanguinamenti.

Anestetici
Senza vasocostrittore e non in quantità eccessiva. Controindicata la pilocaina

Farmaci calmanti e ansiolitici
Sono assolutamente da evitare, soprattutto le benzodiazepine


Protossido di Azoto

Controindicato nel primo trimestre a causa di un possibile effetto di malformazioni e tossicità per il feto

Nel secondo e terzo trimestre adottare le seguenti precauzioni:

  • Ridurre il tempo di erogazione (< 30 minuti)
  • Mantenere una percentuale di ossigeno >50%
  • Somministrare O2 puro al termine della seduta
  • Evitare esposizioni ripetute e/o prolungate

Radiografie in Gravidanza

Assolutamente evitate nel primo trimestre di gravidanza.

In seguito solo se assolutamente necessarie utilizzando tutte le precauzioni e con esplicito consenso della gestante. Evitarle comunque è meglio!


Allattamento e Farmaci

Vanno prescritti farmaci sicuri e bisogna consigliare alla madre di assumerli subito dopo l’allattamento e di non allattare per le quattro ore successive.

I farmaci sicuri in allattamento sono: l’amoxicillina fra gli antibiotici e il paracetamolo fra gli antiinfiammatori

Per l’utilizzo di altri farmaci demandare al ginecologo la scelta e chiedere consulto per la prescrizione di ogni farmaco in genere.

Dott. D'Amelio

About Dott. D'Amelio

Il dottor D’Amelio è un professionista esperto nell’ ambito dell’ odontoiatria protesica, che comprende faccette, ponti, corone, intarsi e riabilitazioni protesiche su impianti.
Nel suo studio di Venezia-Mestre si dedica principalmente alla risoluzione di casi riabilitativi complessi, all’estetica dentale, alla parodontologia e all’implantologia.

Commenti

commenti