Studio Dentistico Michele D'Amelio

Orario: : da lunedì a giovedì 9-13 15-19, venerdì 9-17
  Contatti: : 041958736

Come prevenire le carie nei bambini?

Come prevenire le carie nei bambini? In questo articolo, ti spiegheremo cosa fare per poter preservare la salute orale dei più piccoli e quali rimedi adottare per prevenire la patologia della carie dentale, nei denti da latte e in quelli permanenti.

Purtroppo, complice un’alimentazione più raffinata rispetto al passato, maggiormente ricca di dolci e zuccheri, oggi si registra un’incidenza più elevata dei casi di malattie dentali nei bambini. Quest’ultimi, essendo attratti in maniera elevata da merendine, caramelle, cioccolata e dolciumi in genere, risultano purtroppo particolarmente soggetti al rischio carie.

I batteri che la causano, si nutrono infatti principalmente degli zuccheri presenti nei residui alimentari. Ancorati alla placca batterica (la patina biancastra che si forma quotidianamente sui denti), le centinaia di germi presenti all’interno del cavo orale, attendono l’arrivo del nutrimento, per poi produrre il loro prodotto di scarto, il lattato.

È proprio il lattato, il responsabile dello scioglimento e quindi della corrosione dello smalto dentale e della dentina, a causa della sua grande acidità. Gli zuccheri più cariogeni sono quelli semplici, come il glucosio, il saccarosio e i derivati industriali, poiché vengono assimilati più in fretta dai batteri, rispetto agli altri.

Dunque, eliminare dall’alimentazione o ridurre l’assunzione diretta di zucchero, può bastare per evitare che lo smalto venga attaccato? Purtroppo non è sufficiente, poiché oggi il saccarosio rappresenta l’ingrediente principale di molti alimenti.

Lo troviamo praticamente ovunque: nelle bibite, nelle merendine, nei dolci, nei biscotti, nelle confetture, addirittura nei cereali per la prima colazione. Per questo motivo, può diventare difficile tenere sotto controllo la quantità di saccarosio, ingerita nei vari momenti della giornata.

Ecco perché, è molto importante evitare pericolose merendine fuori orario e comunque, insegnare al bambino a lavare bene i denti dopo ogni pasto.  

Prevenire le carie nei bambini con l’uso dello spazzolino

Il corretto uso dello spazzolino da denti, rappresenta il rimedio principale per prevenire le carie nei bambini. Questo, vale sia nell’età in cui spuntano i primi denti permanenti, che quando nell’arcata è ancora presente soltanto la dentizione decidua.  

Erroneamente, talvolta si pensa che i denti da latte non necessitino di attenzioni e cure particolari, proprio per il fatto che prima o poi devono cadere. In realtà, un dentino cariato non curato, potrebbe recare gravi danni alla dentizione permanente.

In primo luogo, perché la carie dei denti decidui, si estende molto più rapidamente, a causa della dimensione ridotta e della bassa mineralizzazione del loro smalto. Se un dentino viene distrutto dai batteri e cade prematuramente, potrebbero crearsi in futuro problemi di disallineamento della dentizione permanente.

È perciò di fondamentale importanza, lavare i denti dei bambini fin dal momento in cui inizia a formarsi il primo dentino, per impedire la formazione di carie. Ecco come fare:

  • Nel primo anno di vita del bimbo, non si deve utilizzare spazzolino e dentifricio. Le gengive e i primissimi dentini, andranno lavati strofinando delicatamente con garze umide, o con gli appositi ditali di gomma presenti in commercio;
  • Tra uno e tre anni di età, è necessario iniziare ad abituare il piccolo all’utilizzo dello spazzolino, ma senza dentifricio, poiché il rischio di ingestione accidentale è ancora troppo alto;
  • Tra i tre e i sei anni, saranno sempre i genitori a lavare i denti al bambino, utilizzando dentifrici per bambini a ridotto contenuto di fluoro (non superiore a 500 ppm), facendo attenzione a mettere poco dentifricio sullo spazzolino;
  • Dai sei-sette anni in su, sarà autonomo, potrà spazzolare i denti e iniziare a usare un normale dentifricio per adulti.

Un’importante regola da seguire, è quella di evitare che i bambini si addormentino con in bocca biberon contenenti bevande zuccherate o latte e ciucci intrisi di zucchero o miele.

Prevenire le carie nei bambini con la sigillatura dei denti

Adesso vediamo come prevenire le carie nei bambini con la sigillatura dei denti. Si tratta di un trattamento dentale molto utilizzato, consigliato ormai dai dentisti di tutto il mondo e mirato a creare una sorta di barriera, un vero e proprio scudo protettivo per lo smalto.

Le sigillature dentali sono assolutamente indolori e non necessitano di alcun tipo di anestesia. Questa procedura viene effettuata solamente sui molari permanenti del bambino, quando questi sono completamente erotti.

Il trattamento, nel nostro studio viene effettuato con il composito normalmente utilizzato per eseguire le otturazioni. Questo viene posizionato in uno strato sottile nei solchi del dente ovvero sulla superficie masticatoria. L’utilizzo di composito, al posto di altri prodotti presenti in commercio, garantisce una durata molto superiore al sigillo.

L’operazione viene effettuata dopo aver posizionato la diga di gomma, un particolare telo di plastica che isola completamente il dente e garantisce un’adesione perfetta del composito.


Ecco in quali casi sono sempre consigliate le sigillature ai bambini:

  • Il bambino possiede una bocca di dimensioni molto ridotte e i molari sono dunque difficili da detergere agevolmente;
  • il bambino presenta già molte carie nei denti da latte, è quindi opportuno sigillare quanto i molari definitivi;
  • I solchi dei denti sono piuttosto profondi e per il piccolo risultano difficoltosi da pulire, durante la normale igiene orale domiciliare;
  • Il bambino ha scarsa manualità con lo spazzolino da denti o è in cura con un apparecchio di ortodonzia;
  • Lo smalto è costituzionalmente fragile, oppure ha subito danni a causa di un’errata o scarsa pulizia dei denti.

Le sigillature dentali del primo molare, si effettuano non appena spuntano i nuovi denti permanenti, ovvero tra i 5 e i 7 anni di età.

Si consiglia di ripetere il trattamento anche successivamente, quando “usciranno” gli altri quattro molari permanenti, intorno agli 11-12 anni di età.

Desideri avere altre informazioni sulle sigillature o consigli per prevenire la carie nei bambini, dai medici esperti in pedodonzia del nostro studio dentistico D’Amelio di Mestre? Non ti resta che contattarci e venirci a trovare per una visita di controllo, insieme a tuo figlio.

Commenti

commenti

Send this to a friend